Previsione e prevedibilità dei disastri naturali

I disastri naturali (causati da terremoti, eruzioni vulcaniche, frane, alluvioni) sono eventi frequenti e cruciali per il nostro Paese, interferiscono con le nostre attività, causano perdite di vite umane e di beni, e segnano economia, società e cultura. In Italia accade un terremoto distruttivo in media ogni 4-5 anni; ci sono migliaia di frane attive (il numero più alto in Europa); subiamo alluvioni che causano vittime, mettono in ginocchio paesi e talvolta città; inoltre ci minacciano eruzioni vulcaniche in aree densamente abitate. Cosa pensano i ricercatori e gli esperti della previsione? Fino a che punto e in che modo la ricerca in questi settori può orientare le aspettative? Ci sono traguardi nuovi? Come gestire l’incertezza?

 

Il convegno, aperto a studiosi delle scienze delle Terra e delle scienze umane (in particolare di storia, filosofia della scienza, antropologia culturale, diritto), si propone come una rara occasione multidisciplinare per conoscere e discutere i risultati dei vari settori della ricerca sulla previsione e sulle implicazioni che ciò comporta. Per affrontare il futuro occorre ripartire dalla conoscenza, dai problemi e dai limiti della ricerca, ma anche dalle sue conquiste.

Martedì 29 novembre e Giovedì 1 dicembre 2016, ore 15–19

Sala di Ulisse, Via Zamboni 31, Bologna

Museo Geologico Giovanni Capellini

via Zamboni, 63 40126 Bologna

Orario di apertura al pubblico:

Dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00

Sabato, Domenica e Festivi dalle ore 10:00 alle 18:00

Chiusure: 1 Gennaio, 1 Maggio, 15 Agosto, 24 e 25 Dicembre.

Per informazioni:

tel. 051 2094555
email: gigliola.bacci@unibo.it

Per le scuole:

Per concordare data e percorso didattico, visitare la sezione Aula Didattica e telefonare al numero 0512094593.

Giuseppe Cosentino

Elide Schiavazzi  elide.schiavazzi@unibo.it

 

Links and partners:

L'agenzia di viaggi online Expedia ti aiuterà a trovare una camera di classe.