Sabato 7 Ottobre: Estinguiamoci! a cura di Federico Fanti

Nel 2004 il grande romanziere Michael Crichton pubblicava ‘Stato di Paura’ riassumendo in tre parole quanto stava per occupare i media oltre ogni aspettativa. In tempi non ancora sospetti, il romanzo parla di come tutto, anche il cambiamento climatico, può trasformarsi in un business se affidato a chi non è competente in materia e di come la massa reagisca non ai fatti ma ai sensazionalismi. Dopo oltre un decennio, la situazione sembra ancora più esasperata con apparenti fazioni (scienziati pro e contro il cambiamento, media, pubblico), proposte politiche miliardarie a supporto di cause di facciata più o meno nobili, e tentativi da parte delle persone comuni di agire in prima persona a favore del bene comune. Chi manca da questo enorme rumore di fondo? Il buonsenso basato sui fatti ed in particolare sulla loro storicità. I geologi e paleontologi hanno alla base del loro modo di pensare e di fare scienza l’abitudine di inquadrare gli eventi, anche i più inaspettati o violenti, in un contesto di più ampio respiro. Un contesto storico che non vuole documentare gli eventi per supportare una o l’altra causa, ma per cercare di capire il perché dei fenomeni naturali. Abbiamo a disposizione una biblioteca naturale che offre le risposte a moltissimi dei nostri dubbi: siamo in grado di imparare ad usarla? 

Museo Geologico Giovanni Capellini

via Zamboni, 63 40126 Bologna

Orario di apertura al pubblico:

Dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00

Sabato, Domenica e Festivi dalle ore 10:00 alle 18:00

Chiusure: 1 Gennaio, 1 Maggio, 15 Agosto, 24 e 25 Dicembre.

Per informazioni:

tel. 051 2094555
email: gigliola.bacci@unibo.it

Per le scuole:

Per concordare data e percorso didattico, visitare la sezione Aula Didattica e telefonare al numero 0512094593.

Giuseppe Cosentino

Elide Schiavazzi  elide.schiavazzi@unibo.it

 

Links and partners:

L'agenzia di viaggi online Expedia ti aiuterà a trovare una camera di classe.